IL PALAZZO MOSTRA SE STESSO

Quando

Dal 12 febbraio
al 13 marzo 2011

Dove

Padova, Palazzo del Monte di Pietà

La mostra

Organizzata da: Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo
Coordinamento organizzativo: Anonima Talenti

Palazzo del Monte ha 500 anni, poco più poco meno. Li ha già compiuti, se si parte dalle rovine fumiganti dell`edificio preesistente; li compirà tra qualche anno, esattamente nel 2031, se si considera la data di apertura ufficiale del cantiere del nuovo fabbricato. Di certo è tra gli edifici che hanno fatto la storia di Padova e dei padovani.

Nel 1490 il Vescovo Pietro Barozzi invitò a Padova San Bernardino da Feltre che, per debellare l`usura, aveva inventato i Monti di Pietà. Quello di Padova venne inaugurato con una solenne processione domenica 31 luglio 1491, in una sede diversa dall`attuale.

Per ricevere in prestito denaro si poteva lasciare in pegno qualsiasi bene, tranne oggetti devozionali e strumenti per la lavorazione della lana, uno dei principali settori produttivi per la città.

La decisione di trasferire il Monte nell`attuale "Palazzo del Monte" fu presa dai reggitori dell`istituzione che chiesero al Doge Gritti la cessione degli edifici di piazza Duomo, che secondo la tradizione erano appartenuti a Rinaldo Scrovegni, uno dei più noti usurai padovani. Al rifiuto dogale seguì un incendio, dopo il quale il Doge decise di cedere rovine e spazio al Monte in cambio di 10 mila ducati.

Già sul finire del `500 il nuovo edificio non era più sufficiente ad ospitare il Monte. Di qui una nuova richiesta al Governo della Serenissima perché ne consentisse l`ampliamento, che venne concesso solo cinque anni dopo. Il cantiere fu chiuso nel 1619, ma per arrivare all`aspetto attuale bisognerà attendere il 1861.

L`oggetto, invece, dell`ultimo restauro - recentemente conclusosi -non è stato soltanto il bene storico in sé, ma anche il bene culturale. L`aspetto forse più interessante di questo intervento è stato l`indagine conoscitiva che ha guidato la fase progettuale, mirata a valorizzare il fondamentale contenuto storico e culturale del Palazzo.

In un suggestivo viaggio nel tempo attraverso incisioni, plastici e riproduzioni di mappe e documenti d`epoca, l`esposizione ripercorrerà le diverse fasi che hanno segnato la crescita e le trasformazioni di un Palazzo che da cinque secoli solca da protagonista la vita sociale e culturale della città di Padova.

Fotogallery